Olimpiadi 2018: il CIO e General Electric portano la medicina di precisione ai Giochi con innovativa piattaforma digitale

di Shadow 438 views0

L’interfaccia digitale fornisce analisi in tempo reale sulle informazioni relative al tipo di infortunio e sull’eventuale diffusione di malattie per aiutare i medici a migliorare la salute, le prestazioni e la sicurezza degli atleti

 

Il personale sanitario potrà accedere e inserire i dati nel sistema da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento tramite tablet

 

Pyeongchang, Corea del Sud, 8 febbraio 2018 – Preservare la salute degli atleti olimpici per consentirgli di raggiungere la migliore prestazione possibile nel momento più importante della propria carriera. È questo l’obiettivo di GE Healthcare, divisione medicale di General Electric, che ha presentato la nuova piattaforma digitale per un’analisi avanzata dei dati sviluppata per le Olimpiadi invernali 2018 di Pyeongchang, in Corea del Sud. Progettato in collaborazione con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), lo strumento integra informazioni preziose, come i dati relativi a infortuni e malattie degli atleti, con le migliori procedure per le attività sportive e l’allenamento, in modo da aiutare il personale sanitario a ottenere una visione completa della salute dei pazienti e a prendere una decisione consapevole e rapida sulle terapie necessarie.

 

La piattaforma GE Athlete Management Solution (AMS) raccoglie diversi tipi di dati, tra cui scansioni di esami medici, parametri vitali del paziente e informazioni specifiche sulla location, sull’evento e sulla disciplina sportiva, fornendo in tempo reale interfacce digitali che possono informare il personale medico e consentirgli di personalizzare il trattamento per atleti. Identificando, inoltre, le tendenze relative al manifestarsi di infortuni e malattie durante i Giochi. Ad esempio, lo strumento può contrassegnare un “punto caldo” in cui si verificano più infortuni o il momento di picco di un’eventuale malattia che colpisca gli spettatori partecipanti a un evento in un luogo specifico. Basato su cloud e integrato con controlli di sicurezza appropriati, lo strumento consente l’inserimento e l’accesso remoto ai dati da parte dei medici ovunque e in qualsiasi momento, indipendentemente dal fatto che si trovino nel Policlinico – la struttura che fornisce assistenza a chiunque sia coinvolto nei Giochi – in un ospedale locale o nella loro camera d’albergo.

 

“Attraverso la trasformazione digitale, il CIO sta perseguendo la sua missione di aiutare a prevenire gli infortuni tra i nostri atleti”, ha affermato il dott. Richard Budgett, direttore medico e scientifico del CIO. “I Giochi Estivi e Invernali coinvolgono 40 sport: ogni atleta richiede un monitoraggio e un’assistenza sanitaria unici. Il sistema GE AMS fornirà informazioni importanti per aiutare i medici a personalizzare allenamenti e terapie, in modo che gli atleti olimpici siano messi nella condizione migliore per competere”.

 

La soluzione riflette l’impegno di GE Healthcare nei confronti della medicina di precisione, un approccio olistico all’assistenza ai pazienti che comprende la diagnostica, la terapia e il monitoraggio per garantire che vengano intraprese azioni appropriate al momento giusto per ogni individuo. Nel contesto dei Giochi, ciò significa considerare le differenze nelle storie cliniche degli atleti, negli ambienti di allenamento e nelle performance sportive.

Grazie alla funzionalità multilingue, inoltre, i medici di squadra dei diversi Paesi potranno lavorare e collaborare con altri colleghi nella loro lingua madre, il tutto con un semplice clic. Nella soluzione sono integrate anche ulteriori informazioni come quelle relative ai farmaci approvati per la prescrizione.

Tutte le funzionalità mirano a informare il CIO e i medici in modo che possano affrontare rapidamente ed efficacemente infortuni e malattie, con l’obiettivo di rendere possibile la migliore prestazione da parte degli atleti e la migliore esperienza per gli spettatori.

 

“Gli atleti olimpici si allenano per molti anni per rappresentare le loro nazioni ai Giochi “, ha dichiarato il Dr. Jorg Debatin, Vice presidente e Chief Technology Officer di GE Healthcare. “I loro sforzi erculei devono essere accompagnati da una velocità e qualità clinica altrettanto sovrumane. La piattaforma AMS aiuta i medici a fare proprio questo rendendo i dati e le informazioni che si ricavano dalla loro analisi prontamente disponibili per i medici curanti”.

 

I rappresentanti del Centro per il controllo delle malattie degli Stati Uniti, il Centro coreano per il controllo e la prevenzione delle malattie e il Centro pubblico per la sorveglianza e il controllo delle malattie infettive dell’Inghilterra sono stati formati all’utilizzo di AMS e useranno la soluzione per supportare il monitoraggio della salute pubblica durante i Giochi.

Le innovazioni introdotte da GE Healthcare mirano a migliorare la salute e la sicurezza ai Giochi olimpici a lungo termine: la piattaforma digitale GE AMS verrà utilizzata anche per i Giochi olimpici estivi di Tokyo 2020.