Non più pc: in Italia si naviga con smartphone e tablet

di SecoloDellaRete 465 views0

Nel 2016 la ricerca Audiweb introdotta in occasione del seminario “People are Mobile” conferma il trend di questa evoluzione tecnologica: gli italiani sono sempre più “mobile”.

Già nel 2015 da questo articolo uscito sul Corriere della Sera, si evinceva che i mobile surfer avevano superato il numero dei pc surfer, con un ammontare di 15 milioni di individui connessi al giorno, specialmente in ambito di acquisti online. Come dice Guido Argieri, Telco&Media Director di Doxa, nello stesso articolo: “Il mobile è dunque pienamente entrato nel processo di acquisto e 1 internauta su 3 ci dice che grazie allo Smartphone l’esperienza d’acquisto è decisamente migliorata. Se la fase di pre acquisto è predominante per tutti e caratterizzata soprattutto dalla ricerca di informazioni sul prodotto, l’integrazione fisico-digitale nel punto vendita si dimostra centrale per i target di clientela più evoluti e più ricettivi nei confronti delle iniziative Mobile dei brand”.

Oltre alla navigazione da cellulare, cresciuta nel 2016 di più del doppio rispetto al 2015 con 32 milioni di surfer, troviamo in crescita costante anche quella da tablet, che nel 2016 toccava già i 12,6 milioni di connazionali, l’83,6% in più rispetto a due anni prima. Nonostante la variegata attività degli utenti nei più diversi ambiti della navigazione online (vedi anche l’incalzante fenomeno del trading online tramite app), si evince che anche per gran parte del surfing da tablet riguarda il mercato degli acquisti online, dell’e-commerce. Di conseguenza le aziende, tramite l’uso di analytic tools, hanno seguito ed analizzato questo trend di comportamento degli user e hanno captato l’importanza di ottimizzare i propri siti per i dispositivi mobili. Per questo motivo, online si sono moltiplicati i servizi di creazione di siti web mobile; servizi che ti permettono di scegliere tra centinaia di layout professionali quello che più fa per te e di adattarli secondo le tue esigenze. Un esempio è il sito di 1and1.it, tramite cui in poche semplici mosse puoi ottimizzare il tuo sito web per la visualizzazione su dispositivi mobili come tablet e smartphone e puoi sfruttare anche una comoda funzione di anteprima, che ti mostra come il tuo sito verrà visualizzato sui diversi tipi di dispositivo.

Le dimensioni dei display dei cellulari e dei dispositivi mobili in generale richiedono innovazioni tecniche affinché la propria pagina venga visualizzata nella maniera più chiara e corretta e qui entra in gioco l’importanza di un responsive design. Un sito responsivo dà molti vantaggi in termini di usabilità, in quanto il layout e i contenuti delle varie pagine saranno adattati in maniera perfetta alle dimensioni dello schermo di ogni dispositivo. Infine, altri due importanti motivi per cui vale la pena creare siti mobile sono sicuramente i tempi di caricamento inferiori e posizionamento tra i risultati dei motori di ricerca: nel primo caso infatti, la comunicazione tra tablet o smartphone e la pagina web avviene in maniera più rapida e veloce rispetto al pc, mentre nel secondo caso avere un sito mobile responsivo accresce la probabilità di raggiungere posizioni più elevate nelle SERP.